Post

Visualizzazione dei post da 2021

El dia del tango 🌹

 Perché la scelta della data? In onore e  merito a due grandi protagonisti Nella storia del Tango  Gardel e Decaro  La dedica da parte mia   a "grandi maestri dell'arte" Coopes scomparso da poco Conosciuto anni fa"  In Milano è presente con la sua accademia  Miguel Angel Zotto e la moglie Daiana Guspero Anche allievo del grande maestro e altri grandi maestri Argentini Il tango e'forte energico ,anche dolce  con  le dovute pause Come la musica Caratteri Forti e coraggiosi che rispecchiano i  grandi rappresentanti  di un successo A volte Inaspettato Più compreso oltreoceano Per motivi politici, dovettero fuggire dal paese  e continuare con gran successo in America e no solo  Danzare esibirsi  Inventando nuovi passi nuove coreografie Esempio i ganci di Coopes Danzare in un piccolo tavolo Utile a dimostrare equilibrio e gestione di piccoli spazi Esempio ottimo per camminare in milonga,senza disturbare le coppie Essere omogenei in pista Seguendo la musicalità del bran

Padrino Pelao

 Alcuni cenni di un brano del 30 cantato da Carlos Gardel E filmato Momentaneamente non ho trovato la pellicola per comunicarvi ulteriori informazioni I link contengono il brano di Gardel E di Sosa Cenni di storia del film tramite Wikipedia Grazie e buona lettura e no meno ascolto per noi ballerini utile Buon ritorno in milonga Dopo lunghe sofferte attese https://es.m.wikipedia.org/wiki/Padrino_pelao_(pel%C3%ADcula) Brano nella versione julio Sosa https://youtu.be/BoTvvCxXhKI Versione Carlos Gardel del 30 Abbiamo una  Distanza nei tempi di almeno 20 anni due grandi cantor di tango Gardel acuto e Julio Sosa   Testo del brano con traduzione PanoramicaAscoltaTesto Risultati principali Saraca, ragazzi, lasciate un matrimonio! Saraca, muchachos, dequera un casorio! Oops Dio, come il mio, 'ta tutto ¡Uy Dio, qué de minas, 'ta todo Tappeto! Alfombrao! E quei pipì, passeri di Y aquellos pebetes, gorriones de Quartiere, vengono gridando: Padrino pelao! Barrio, acuden gritando: ¡Pa

Perche' "Tango"

 Pero la pregunta sigue pendiente: por qué necesito el #tango? EL ENIGMA DE LOS DOCE MINUTOS - Un hombre exitoso en la cuarenta pasa solo las noches en la milonga, bailando con varias mujeres a las que no se acercará más. - Una mujer de mediana edad planea sus vuelos con un año de anticipación para eventos de tango; la familia y los negocios no son un obstáculo, solo tiene un problema: cómo estar en todas partes. - Personas de diferentes países, de toda edad y sexo, celebran Año Nuevo fuera de casa en la pista de baile del tango porteño. - Una joven y hermosa chica gasta cientos de horas, kilómetros y euros para aprender a bailar abrazada a su pareja. Cursa clases particulares y seminarios sobre seminarios con maestros de tango, hace Yoga, Pilates y mucho más, solo para mejorar un poco su danza. Se aflige por las decepciones sobre sus imperfecciones, por los desechos que recibe en el salón de baile y por los desequilibrios de género siempre presentes en las milongas. Compra zapatos que

Grandi Autori

  Homero Manzi, el poeta de tangos inolvidables Homero Nicolás Manzione había nacido el 1º de noviembre de 1907 en la localidad santiagueña de Añatuya. Creció en la cuna del folklore y nunca olvidaría su terruño. Era el quinto entre ocho hermanos, hijo de un modesto empresario rural, Manzi se mudó con su madre a Buenos Aires cuando tenía nueve años. Creció en Pompeya, con el tango como banda sonora y el barrio como escenario. Desde muy joven, comenzó a escribir poemas y escenas teatrales y, muy pronto, sus primeros tangos, mientras se iba acercando al mundo de la política afiliándose al radicalismo y militando en el yrigoyenismo. El golpe cívico militar del 6 de septiembre de 1930 lo encontró como profesor de literatura de colegios nacionales y defendiendo la causa de su caudillo, don Hipólito. Los golpistas no querían saber nada con poetas revoltosos y, como tantos compatriotas, terminó en la cárcel. Cuando recuperó la libertad, Manzi volvió al barrio y desató entonces su pasión po

Tango e guerre

 Tango  Vi sono guerre reali classiche di spari Con grande coraggio,si balla tango in milonghe vista mare Dal coraggio di una donna tdj maestra In Siria La nostra guerra è di batteri virus. C19 La regola vieta milonghe x evitare contagi Molti di noi soffrono per mancanza di tale contatto La passione che abbiamo dovuto imprigionare Per alleviare le sofferenze,video dirette,video corsi Ascolto musica di tango e la suono, vicino nelle note e nei suoni di un tango prima ballato o danzato . Oggi esiste la guerra psicologica, dei tanti ,no al vaccino e dei si, al green pass Credo ad oggi sia l'unica possibilità per tornare in milonga In base le regole dettate dal ns Governo Nessuno voleva usare le cinture di sicurezza .No voglio schierarmi dal lato del potere Credo che i ns governanti hanno tante responsabilità e non hanno alternative in merito Io preferisco accettare x tornare in milonga Grazie e complimenti al coraggio Della collega Siriana https://metafierro.com/de-guerra-y-tango-en-l

Tango o famiglia

Maestranze studi o meno Ora vi racconto in merito. un'emozione,tramite. un post appena visto,foto ricordo,del noto locale Melograno che decide di chiudere Ovvio noi tutti appassionati e conoscitori del Melograno speriano sia un momento di riflessione Come per tutti noi Un periodo obbligato e no voluto Vi racconto le mie sensazioni ed esperienze in breve nel tango Sia utile tale riassunto x tutti coloro con visioni no chiare o x i nuovi praticanti e futuri tangheri Non ascoltate tante persone Solo ottimi consigli Il resto vivete di vostre emozioni personali Senza emozioni o passione,no godrete di una Buona visione  nella disciplina Spero di rinnovare tali sensazioni e sia di buon augurio x tanti noi  Abbraccio  coloro che mi hanno trasmesso emozioni e no sono piu' con noi Per il virus r.i.p. Per noi sarà come un brutto sogno X loro no Sogneranno x noi e balleranno x noi e noi x loro  Credo e certo tanti tangheri.appassionati della disciplina Culturale storica ed aggiungo nobi

Maestro Copes

https://youtu.be/YYVzD0Llnxw Un grande maestro ci saluta,forte abbraccio al grande ballerino Maestro da definizioone autentica di tanta esperienza nel settore Conosciuto personalmente in accademia zotto amici e maestri,inventore di passi e coreografie il gancio ,riusciva a tenere una buona danza ed equilibrio in un piccolo tavolo La sua forma di stile nel tango da spettacolo,escenario Non meno autentico nello stile classico e milonghero Muore ma rimane sempre vivo nel nostro tango Un arte di molti anni Ha ballato con grandi maestri e compositori Piazzolla compreso Per anni in giro con i suoi spettacoli America Tokyo Parigi Con la Compagna di ballo Maria Nieves e x anni compagni in amore La Figlia Jhoana Copes ballerina Protagonista di varie filmografie Ultimo film,ultimo tango .Premiato come rapresentante unescu dell'arte tango https://youtu.be/CqkTYOklCJ8 tanta storia nel settore. 🌹 r.i.p